Luogo

Tripoli

Committente

Finasi (Milano)

Anno

2007

Superficie

100.000 mq

Strutture

F&M Ingegneria

Stato

Progetto Preliminare, Progetto Definitivo

Karama Gallery

Il progetto di riqualificazione della Ex-Galleria De Bono, realizzata negli anni Venti ed oggi in stato di abbandono, intende trasformarne gli spazi interni e destinarli ad attività terziarie. La localizzazione, in posizione molto centrale, ne fa la sede ideale sia per attività alberghiere sia per uffici ai piani superiori, mentre il piano sarà destinato ad attività commerciali. Il progetto prevede il rifacimento della vecchia cupola, distrutta durante il secondo conflitto mondiale, con un sistema di ventilazione naturale e di ombreggiamento molto sofisticati.
La nuova copertura, pur ispirandosi alle grandi gallerie europee ottocentesche, è stata pensata con funzioni innovativa, in grado di favorire i flussi di ventilazione naturale e di rendere vivibile lo spazio interno anche nelle ore centrali del giorno. Il progetto si ispira ai modelli abitativi tipici della cultura araba (percorsi coperti delle medine, patii interni di palazzi e moschee, ecc) caratterizzati da un alto livello di comfort interno e di ventilazione naturale ottenuta anche attraverso la presenza di giochi e movimenti d’acqua. La nuova copertura della galleria De Bono vuole rappresentare la capacità della nuova cultura araba di riassumere in sé le tracce del passato e di dare loro un nuovo significato.
Il progetto è stato proposto per la realizzazione della Banca Nazionale Libica a Tripoli.