Luogo

Riga (Latvia)

Anno

20014

Stato

International contest

Esito

Special Mention

Food Supermarket – International Design Contest

Solitamente i supermercati si trovano in edifici anonimi, spesso capannoni industriali prefabbricati. Per rimediare alla mancanza di identità di questi edifici si ricorre ad una sorta di rivestimento esterno che inevitabilmente restituisce una visione convenzionale e banale, non permettendo di percepire per nulla l’architettura. Lo scopo del progetto presentato al concorso era quello di offrire una unica e originale identità visiva all’edificio, come risultato di un processo costruttivo razionale e non di un semplice make up cosmetico applicato all’edificio stesso. L’espressione architettonica vera coinvolge l’intero edificio e non solo la sua pelle. Elemento chiave della proposta di progetto è la copertura (anche perché richiesta ben precisa era di coprire parte del parcheggio per proteggerlo dalla neve): la forma architettonica è generata dalla variazione del modulo ripetitivo che caratterizza la copertura. Nell’area di parcheggio questo gioco risulta più evidente per creare un effetto dinamico e una forma architettonica di accoglienza. Il profilo della copertura, unico e originale, determina così uno skyline che si identifica con il brand stesso del supermercato. Il materiale scelto: il legno, molto comune in Latvija, che, in questo caso, rafforza l’idea di concetti legati alla natura, essenziali nel settore alimentare. Per scelta, il logo del supermercato trova collocazione a terra, e non sul tetto. In questo modo, la peculiarità della copertura e il logo, dal formato evidente, rendono l’architettura riconoscibile dalla strada e determinano un messaggio forte e chiaro.