COMMITTENTE

Città di Innsbruck

Anno

1991

Stato

Progetto - Concorso Internazionale

Bergisel Stadium

Il tema del progetto è il rapporto tra la natura e il costruito, tra il paesaggio alpino e l’impatto di un edificio della dimensione di uno stadio coperto. L’idea di base è quella di coprire solo una parte delle tribune, in modo da lasciare libera la vista del salto con gli sci sullo sfondo del panorama alpino naturale. La copertura, in tessuto poliestere spalmato in teflon, è tesa su di un perimetro strutturale in compressione e si poggia per punti solo sul perimetro esterno. La sua forma disegna la traiettoria del saltatore a partire dal trampolino fino alla curva di arrivo sul piazzale a valle. Sotto la parte bassa del catino si trova un auditorium per 400/1200 posti Il fondo del catino, che nell’inverno è coperto di neve, è apribile per mezzo di un meccanismo a “diaframma” per consentire al palcoscenico dell’auditorium di salire per mezzo di martinetti idraulici fino al centro delle tribune esterne. In questo modo lo stadio è utilizzabile anche nel periodo estivo ospitando spettacoli all’aperto. Le strutture tecniche e ricettive dell’edificio sono interamente alloggiate sotto le tribune lasciando in vista come unico elemento costruito la leggera copertura in teflon.